• comefare
  • archivio
  • cappe in cartongesso: quanto costa installarle con un professionista

Cappe in cartongesso: quanto costa installarle con un professionista

28 settembre 2018 Muratore , Parete cartongesso
Le cappe in cartongesso sono strutture molto comuni nelle cucine degli italiani, per questo è importante sapere quanto costa in stallarle con un professionista e aver qualche consiglio pratico su come utilizzare i materiali migiori.

Cappe in cartongesso cosa sono

I moderni appartamenti e unità immobiliari tendono oggi ad essere realizzati incoraggiando i grandi spazi aperti e open space, in netto contrasto con il vecchio concetto del corridoio e delle singole stanze di dimensioni ridotte. Si tende, quindi, ad eliminare la presenza di opere murarie che confinano con gli ambienti in stanze definite e separate in modo troppo ortodosso.Oggi è sempre più comune entrare in un appartamento dove cucina e zona living sono un tutt'uno, in particolare le cucine vengono concepite come ambienti composti da una serie di strutture articolate. In questa nuova concezione di design, trova collocamento e ampio spazio la cappa per la cucina in cartongesso. Si tratta di una struttura realizzata con un materiale impiegato anche per l'installazione di controsoffitti e pareti divisorie.Il cartongesso rappresenta oggi in materia di arredamento d'interni e in generale in edilizia, uno dei materiali più semplici da utilizzare, in grado di fornire allo stesso tempo delle prestazioni eccellenti.

Costo installazione cappa cartongesso

Proprio per via della praticità e della semplicità di utilizzo e applicazione dei pannelli in cartongesso potrete decidere voi stessi di dedicare il tempo necessario ai lavori di installazione di una cappa in cartongesso. Se vi dilettate nell'arte del fai da te, questo lavoro non risulterà particolarmente complicato. Vi basterà semplicemente seguire le indicazioni di una guida Fixool che tratta l'argomento delle strutture in cartongesso.Per installare un cappa in cartongesso nella vostra cucina dovrete innanzitutto accertarvi che il montaggio di canna fumaria, basamento e rivestimento, siano corretti. Una volta accertato il funzionamento della struttura potrete acquistare i pannelli in cartongesso, effettuare misurazione e taglio degli stessi e costruire la struttura metallica a scheletro, sulla quale andrete poi a posizionare la struttura in cartongesso della cappa.Se non avete tempo da investire in questo lavoro o siete totalmente negati con l'arte del fai da te, sarà necessario contattare un'azienda o un professionista specializzato. Quest'ultimo potrà operare nei vostri ambienti l'installazione della cappa in cartongesso. I costi di manodopera relativi all'installazione di strutture in cartongesso si aggirano all'incirca sui 35, 40 euro a metro quadro; questa è indicativamente la media dei prezzi praticati dalle aziende italiane che operano nel settore.

Consigli pratici

Come detto precedentemente, con un po' di ingegno e tempo libero, potrete risparmiare sui costi di installazione, eseguendo voi stessi i lavori. Oggi è possibile acquistare in un comune negozio di fai da te o bricolage, dei pannelli di cartongesso preconfezionati, a dei prezzi contenuti. Dovrete inoltre acquistare dei listini di metallo della giusta misura (potrete anche tagliare una lista intera con l'ausilio di una fresa). I listini in metallo vi serviranno per creare lo scheletro portante sul quale predisporrete la struttura esterna in cartongesso.Fixool, il modo migliore per conoscere i costi di tutte le installazioni casalinghe in cartongesso.

Cappe in cartongesso: quanto costa installarle con un professionista
Le cappe in cartongesso sono strutture molto comuni nelle cucine degli italiani, per questo è importante sapere quanto costa in stallarle con un professionista e aver qualche consiglio pratico su come utilizzare i materiali migiori.

Cappe in cartongesso cosa sono

I moderni appartamenti e unità immobiliari tendono oggi ad essere realizzati incoraggiando i grandi spazi aperti e open space, in netto contrasto con il vecchio concetto del corridoio e delle singole stanze di dimensioni ridotte. Si tende, quindi, ad eliminare la presenza di opere murarie che confinano con gli ambienti in stanze definite e separate in modo troppo ortodosso.Oggi è sempre più comune entrare in un appartamento dove cucina e zona living sono un tutt'uno, in particolare le cucine vengono concepite come ambienti composti da una serie di strutture articolate. In questa nuova concezione di design, trova collocamento e ampio spazio la cappa per la cucina in cartongesso. Si tratta di una struttura realizzata con un materiale impiegato anche per l'installazione di controsoffitti e pareti divisorie.Il cartongesso rappresenta oggi in materia di arredamento d'interni e in generale in edilizia, uno dei materiali più semplici da utilizzare, in grado di fornire allo stesso tempo delle prestazioni eccellenti.

Costo installazione cappa cartongesso

Proprio per via della praticità e della semplicità di utilizzo e applicazione dei pannelli in cartongesso potrete decidere voi stessi di dedicare il tempo necessario ai lavori di installazione di una cappa in cartongesso. Se vi dilettate nell'arte del fai da te, questo lavoro non risulterà particolarmente complicato. Vi basterà semplicemente seguire le indicazioni di una guida Fixool che tratta l'argomento delle strutture in cartongesso.Per installare un cappa in cartongesso nella vostra cucina dovrete innanzitutto accertarvi che il montaggio di canna fumaria, basamento e rivestimento, siano corretti. Una volta accertato il funzionamento della struttura potrete acquistare i pannelli in cartongesso, effettuare misurazione e taglio degli stessi e costruire la struttura metallica a scheletro, sulla quale andrete poi a posizionare la struttura in cartongesso della cappa.Se non avete tempo da investire in questo lavoro o siete totalmente negati con l'arte del fai da te, sarà necessario contattare un'azienda o un professionista specializzato. Quest'ultimo potrà operare nei vostri ambienti l'installazione della cappa in cartongesso. I costi di manodopera relativi all'installazione di strutture in cartongesso si aggirano all'incirca sui 35, 40 euro a metro quadro; questa è indicativamente la media dei prezzi praticati dalle aziende italiane che operano nel settore.

Consigli pratici

Come detto precedentemente, con un po' di ingegno e tempo libero, potrete risparmiare sui costi di installazione, eseguendo voi stessi i lavori. Oggi è possibile acquistare in un comune negozio di fai da te o bricolage, dei pannelli di cartongesso preconfezionati, a dei prezzi contenuti. Dovrete inoltre acquistare dei listini di metallo della giusta misura (potrete anche tagliare una lista intera con l'ausilio di una fresa). I listini in metallo vi serviranno per creare lo scheletro portante sul quale predisporrete la struttura esterna in cartongesso.Fixool, il modo migliore per conoscere i costi di tutte le installazioni casalinghe in cartongesso.
ArredamentoQuanto costaTecnico

Non perderti le nostre
ultime novità