Come non sprecare l'acqua in casa

10 agosto 2018 Idraulico , Lavandino
Per migliorare la nostra vita domestica ed impattare meno sull'ambiente, prima di tutto, è necessario imparare a diminuire gli sprechi d'acqua.Le case tendono ai giorni nostri a diventare sempre più ecologiche e sostenibili. Il principale vantaggio di una casa ecologica è quello di rendere la nostra vita quotidiana molto più semplice e di qualità; nello stesso tempo si andrà ad impattare in modo limitato sull'ambiente, rispettandolo e non inquinandolo. Per casa ecologica si intende un'unità abitata che è stata pensata, progettata e costruita con lo scopo principale di rispettare l'ambiente ed ottimizzare i costi energetici. Per questa ragione le case ecologiche vengono oggi costruite con l'impiego di materiali naturali. Oggi si fa una particolare attenzione all'efficienza energetica degli impianti, riducendo i consumi ed impiegando fonti di energia rinnovabili.Prima di tutto questo, il rispetto dell'ambiente per una vita domestica all'insegna dell'ecologia, passa per il risparmio delle risorse idriche. L'acqua è un bene primario fondamentale e imparare a limitare gli sprechi d'acqua, è il primo modo per rispettare l'ambiente e condurre uno stile di vita ecologico ed ecosostenibile.Per ridurre al minimo gli sprechi d'acqua all'intero dei nostri ambienti domestici, prima di tutto è molto importante prestare la massima attenzione alle operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti idraulici presenti nei nostri spazi. Grazie ad una corretta manutenzione, i nostri impianti saranno più efficienti e ridurremo in questo modo le perdite e gli sprechi d'acqua. Se un impianto idraulico lavora bene ed è efficiente, ne consegue che esso sarà in grado di diminuire al massimo gli sprechi delle risorse idriche.

Manutenzione degli impianti idraulici

Per ridurre gli sprechi di acqua e di energia, oggi le case ecologiche, oltre ad essere più confortevoli, sono realizzate con materiali, tecnologie e soluzioni assolutamente innovative, che permettono agli utenti di risparmiare sui costi energetici delle bollette e ovviamente anche sull'acqua, ottimizzando gli sprechi. Risparmiando sull'acqua e sull'energia potremo vivere al meglio i nostri spazi domestici. La progettazione di un ambiente domestico ecologico e sostenibile, dovrà necessariamente essere realizzato da degli esperti del settore. Impianti domotici di nuova generazione, saranno in grado di gestire i vostri impianti idraulici, ottimizzando i costi energetici e gli sprechi d'acqua.Nelle case tradizionali, nelle quali non son presenti i moderni impianti domotici, la manutenzione degli impianti idraulici, uniti ad una buon condotta etica, saranno fondamentali per ottimizzare gli sprechi delle risorse idriche. Oltre alle comuni operazioni di manutenzione ordinaria che riguarderanno tutti i vostri impianti idraulici casalinghi (lavatrice, lavastoviglie, doccia, lavandino), sarà necessario operare con la massima tempestività, qualora noterete una perdita d'acqua, anche limitata che interessa un vostro impianto.Banalmente, anche solo un lavandino che gocciola in modo lieve, potrà dare luogo, nel corso di una sola giornata, ad importanti perdite idriche. Non trascurate dunque questi inconvenienti, e appena notate problemi di questo tipo che interessano un vostro impianto, provvedete immediatamente alla manutenzione straordinaria.

La condotta da tenere in casa per limitare gli sprechi d'acqua

Oltre alla corretta e periodica manutenzione ordinaria dei vostri impianti idraulici casalinghi, il modo migliore per limitare gli sprechi d'acqua, nel rispetto dell'ambiente e del vostro portafoglio, sarà mettere in pratica una condotta etica ed intelligente. Una condotta ecologica e di risparmio delle risorse idriche, riguarderà piccoli gesti quotidiani e semplici accorgimenti di fondamentale importanza, per evitare inutili sprechi di acqua.Il nostro primo consiglio è rivolto agli uomini. Quando vi rasate la mattina, evitate di far scorrere l'acqua del lavandino continuamente, durante le fasi di rasatura. Aprite il lavandino solamente nei momenti nei quali dovrete sciacquare il rasoio e ripulirlo dalla schiuma da barba; in alternativa potrete richiudere il tappo del lavandino e riempire lo stesso d'acqua. In questo modo potrete risciacquare il rasoio direttamente nel lavandino, senza aprire il rubinetto e sprecare acqua corrente.Lo stesso procedimento potrà essere messo in pratica, anche nelle fasi di lavaggio di piatti e stoviglie, se nei vostri ambienti non avete l'elettrodomestico della lavastoviglie. Lo spreco di acqua corrente, se lascerete aperto il rubinetto, sarà molto elevato. Questi piccoli accorgimenti saranno certamente importanti, per diminuire al massimo gli sprechi delle risorse idriche. Da ultimo ecco un consiglio per evitare gli sprechi d'acqua mentre la mattina o la sera vi fate la doccia. Anche in questo caso, azionate l'acqua esclusivamente quando dovrete sciacquarvi. Nelle fasi nelle quali vi insaponerete, chiudete l'acqua ed evitate sprechi inutili. Questo semplice accorgimento vi farà risparmiare molti metri cubi di acqua. Il momento della doccia o del bagno è sicuramente un momento di relax, specialmente dopo una lunga giornata di lavoro. Cercate comunque di non fare docce troppo lunghe, nelle quali sprecherete inevitabilmente molte risorse idriche.

Energie rinnovabili e scelta dei materiali per la costruzione di una casa ecologica

L'uso di fonti di energia rinnovabili, rappresenta certamente la nuova frontiera per la sostenibilità, il risparmio energetico e il risparmio di risorse idriche. La scelta dell'impiego di energie rinnovabili è assolutamente importante e strategica. A differenza di qualche anno fa, oggi i costi di acquisto e di installazione di un impianto fotovoltaico, si sono notevolmente ridotti. Oggi purtroppo non sono più attivi incentivi statali significativi per l'installazione di un impianto fotovoltaico; tuttavia i costi di produzione si sono abbassati e di conseguenza anche i costi di mercato.Il nostro consiglio, per tutte le persone che intendono predisporre nei propri stabili l'installazione di un impianto fotovoltaico, è quello di accoppiare a questo impianto un impianto solare termico; quest'ultimo darà la possibilità agli utenti di effettuare il riscaldamento dell'acqua a uso domestico. Gli impianti fotovoltaici, oltre ad essere diminuiti nei costi di mercato, negli ultimi anni si sono anche notevolmente evoluti. Oggi questi impianti sono in grado di accumulare una quantità decisamente più importante di energia, grazie all'ausilio di batterie più efficienti e in grado di stoccare tutta l'energia che viene prodotta.Per quanto riguarda la scelta dei materiali impiegati per la costruzione di una casa ecologica, in grado di ottimizzare i costi energetici e idrici, alcune persone stanno optando per nuovi immobili realizzati con l'impiego del legno.Fixool, tutte le informazioni su energie rinnovabili, ecosostenibilità e ottimizzazione dei costi energetici e idrici.

Come non sprecare l'acqua in casa
Per migliorare la nostra vita domestica ed impattare meno sull'ambiente, prima di tutto, è necessario imparare a diminuire gli sprechi d'acqua.Le case tendono ai giorni nostri a diventare sempre più ecologiche e sostenibili. Il principale vantaggio di una casa ecologica è quello di rendere la nostra vita quotidiana molto più semplice e di qualità; nello stesso tempo si andrà ad impattare in modo limitato sull'ambiente, rispettandolo e non inquinandolo. Per casa ecologica si intende un'unità abitata che è stata pensata, progettata e costruita con lo scopo principale di rispettare l'ambiente ed ottimizzare i costi energetici. Per questa ragione le case ecologiche vengono oggi costruite con l'impiego di materiali naturali. Oggi si fa una particolare attenzione all'efficienza energetica degli impianti, riducendo i consumi ed impiegando fonti di energia rinnovabili.Prima di tutto questo, il rispetto dell'ambiente per una vita domestica all'insegna dell'ecologia, passa per il risparmio delle risorse idriche. L'acqua è un bene primario fondamentale e imparare a limitare gli sprechi d'acqua, è il primo modo per rispettare l'ambiente e condurre uno stile di vita ecologico ed ecosostenibile.Per ridurre al minimo gli sprechi d'acqua all'intero dei nostri ambienti domestici, prima di tutto è molto importante prestare la massima attenzione alle operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti idraulici presenti nei nostri spazi. Grazie ad una corretta manutenzione, i nostri impianti saranno più efficienti e ridurremo in questo modo le perdite e gli sprechi d'acqua. Se un impianto idraulico lavora bene ed è efficiente, ne consegue che esso sarà in grado di diminuire al massimo gli sprechi delle risorse idriche.

Manutenzione degli impianti idraulici

Per ridurre gli sprechi di acqua e di energia, oggi le case ecologiche, oltre ad essere più confortevoli, sono realizzate con materiali, tecnologie e soluzioni assolutamente innovative, che permettono agli utenti di risparmiare sui costi energetici delle bollette e ovviamente anche sull'acqua, ottimizzando gli sprechi. Risparmiando sull'acqua e sull'energia potremo vivere al meglio i nostri spazi domestici. La progettazione di un ambiente domestico ecologico e sostenibile, dovrà necessariamente essere realizzato da degli esperti del settore. Impianti domotici di nuova generazione, saranno in grado di gestire i vostri impianti idraulici, ottimizzando i costi energetici e gli sprechi d'acqua.Nelle case tradizionali, nelle quali non son presenti i moderni impianti domotici, la manutenzione degli impianti idraulici, uniti ad una buon condotta etica, saranno fondamentali per ottimizzare gli sprechi delle risorse idriche. Oltre alle comuni operazioni di manutenzione ordinaria che riguarderanno tutti i vostri impianti idraulici casalinghi (lavatrice, lavastoviglie, doccia, lavandino), sarà necessario operare con la massima tempestività, qualora noterete una perdita d'acqua, anche limitata che interessa un vostro impianto.Banalmente, anche solo un lavandino che gocciola in modo lieve, potrà dare luogo, nel corso di una sola giornata, ad importanti perdite idriche. Non trascurate dunque questi inconvenienti, e appena notate problemi di questo tipo che interessano un vostro impianto, provvedete immediatamente alla manutenzione straordinaria.

La condotta da tenere in casa per limitare gli sprechi d'acqua

Oltre alla corretta e periodica manutenzione ordinaria dei vostri impianti idraulici casalinghi, il modo migliore per limitare gli sprechi d'acqua, nel rispetto dell'ambiente e del vostro portafoglio, sarà mettere in pratica una condotta etica ed intelligente. Una condotta ecologica e di risparmio delle risorse idriche, riguarderà piccoli gesti quotidiani e semplici accorgimenti di fondamentale importanza, per evitare inutili sprechi di acqua.Il nostro primo consiglio è rivolto agli uomini. Quando vi rasate la mattina, evitate di far scorrere l'acqua del lavandino continuamente, durante le fasi di rasatura. Aprite il lavandino solamente nei momenti nei quali dovrete sciacquare il rasoio e ripulirlo dalla schiuma da barba; in alternativa potrete richiudere il tappo del lavandino e riempire lo stesso d'acqua. In questo modo potrete risciacquare il rasoio direttamente nel lavandino, senza aprire il rubinetto e sprecare acqua corrente.Lo stesso procedimento potrà essere messo in pratica, anche nelle fasi di lavaggio di piatti e stoviglie, se nei vostri ambienti non avete l'elettrodomestico della lavastoviglie. Lo spreco di acqua corrente, se lascerete aperto il rubinetto, sarà molto elevato. Questi piccoli accorgimenti saranno certamente importanti, per diminuire al massimo gli sprechi delle risorse idriche. Da ultimo ecco un consiglio per evitare gli sprechi d'acqua mentre la mattina o la sera vi fate la doccia. Anche in questo caso, azionate l'acqua esclusivamente quando dovrete sciacquarvi. Nelle fasi nelle quali vi insaponerete, chiudete l'acqua ed evitate sprechi inutili. Questo semplice accorgimento vi farà risparmiare molti metri cubi di acqua. Il momento della doccia o del bagno è sicuramente un momento di relax, specialmente dopo una lunga giornata di lavoro. Cercate comunque di non fare docce troppo lunghe, nelle quali sprecherete inevitabilmente molte risorse idriche.

Energie rinnovabili e scelta dei materiali per la costruzione di una casa ecologica

L'uso di fonti di energia rinnovabili, rappresenta certamente la nuova frontiera per la sostenibilità, il risparmio energetico e il risparmio di risorse idriche. La scelta dell'impiego di energie rinnovabili è assolutamente importante e strategica. A differenza di qualche anno fa, oggi i costi di acquisto e di installazione di un impianto fotovoltaico, si sono notevolmente ridotti. Oggi purtroppo non sono più attivi incentivi statali significativi per l'installazione di un impianto fotovoltaico; tuttavia i costi di produzione si sono abbassati e di conseguenza anche i costi di mercato.Il nostro consiglio, per tutte le persone che intendono predisporre nei propri stabili l'installazione di un impianto fotovoltaico, è quello di accoppiare a questo impianto un impianto solare termico; quest'ultimo darà la possibilità agli utenti di effettuare il riscaldamento dell'acqua a uso domestico. Gli impianti fotovoltaici, oltre ad essere diminuiti nei costi di mercato, negli ultimi anni si sono anche notevolmente evoluti. Oggi questi impianti sono in grado di accumulare una quantità decisamente più importante di energia, grazie all'ausilio di batterie più efficienti e in grado di stoccare tutta l'energia che viene prodotta.Per quanto riguarda la scelta dei materiali impiegati per la costruzione di una casa ecologica, in grado di ottimizzare i costi energetici e idrici, alcune persone stanno optando per nuovi immobili realizzati con l'impiego del legno.Fixool, tutte le informazioni su energie rinnovabili, ecosostenibilità e ottimizzazione dei costi energetici e idrici.
IdraulicaCome fareQuanto costa

Non perderti le nostre
ultime novità