Come riconoscere una casa ecosostenibile

Ecco quali sono e come riconoscere le caratteristiche principali di una casa ecosostenibile: esaminiamo in particolare energia rinnovabile e domotica.

Energia rinnovabile

La costruzione di una casa ecosostenibile è la soluzione più efficace per migliorare la nostra vita quotidiana e il nostro impatto sull'ambiente. Per "casa ecosostenibile" si intende una struttura costruita con materiali completamente naturali e dotata di impianti caratterizzati dalla massima efficienza energetica, garantita dalla tecnologia moderna; nelle case ecologiche ed ecosostenibili di moderna generazione, oggi predomina la tecnologia domotica.Gli elettrodomestici di cui sono dotate le nuove case ecosostenibili sono sempre più intelligenti e il comfort abitativo è sempre più elevato. Soprattutto per quanto riguarda il problema del risparmio delle risorse energetiche, bisogna considerare che solamente al settore dell'edilizia vengono attribuiti la metà di tutti i consumi energetici europei, grazie alla volontà di sfruttare energia rinnovabile. Tra le fonti di questo tipo di energia ci sono innanzitutto gli impianti fotovoltaici, cui costi di installazione sono oggi in progressiva diminuzione e per questa ragione sempre più utenti decidono di installare nei propri stabili questa tecnologia. Molto interessante è oggi l'abbinamento tra il fotovoltaico e un impianto solare termico; grazie a quest'ultimo sarà possibile effettuare il riscaldamento dell'acqua ad uso domestico.

Domotica

La tecnologia domotica rappresenta oggi l'avanguardia delle case ecologiche ed ecosostenibili; grazie alla domotica oggi siamo in grado di gestire in modo sempre più facile, intuitivo ed automatizzato gli impianti casalinghi. La domotica ci permette inoltre di tenere sotto controllo i costi energetici dei nostri ambienti, in modo preciso e dettagliato.I sistemi domotici si sono notevolmente sviluppati negli ultimi anni e sono oggi in grado di collaborare tra loro in modo sempre più intelligente. Infine, la gestione dell'energia con i sistemi domotici, permetterà agli utenti di risparmiare e gestire nel modo migliore anche i consumi idrici all'interno dei nostri ambienti casalinghi.

Materiali della casa ecologica

Per quanto riguarda la scelta dei materiali nella costruzione e nell'arredamento di una casa ecologica, il principio di base consiste nella scelta di materiali il più possibile naturali e ad impatto ambientale minimo. Uno dei materiali più utilizzati per la costruzione e gli arredi di una casa ecologica è il legno.Nel caso in cui la scelta ricadesse su questa risorsa, sarà opportuno optare per legno certificato Pefc o in alternativa Fsc; il materiale dotato di queste certificazioni è caratterizzato da un'ottima qualità ed è prodotto da aziende con importante esperienza nel settore della produzioni di questi materiali lignei. Per quanto riguarda invece la tipologia di isolamento relativo ad una casa ecologica, sarà importante anche in questo caso scegliere dei materiali completamente naturali. Ad esempio, si potrà scegliere la lana di roccia, la lana minerale, o in alternativa (decisamente più costoso) il sughero.Sempre per l'isolamento nella case ecologiche, oggi vengono nuovamente impiegati materiali che stanno tornando di moda, come ad esempio l'argilla e la canapa.Scopirte con Fixool il mondo dell'edilizia green.

Come riconoscere una casa ecosostenibile
Ecco quali sono e come riconoscere le caratteristiche principali di una casa ecosostenibile: esaminiamo in particolare energia rinnovabile e domotica.

Energia rinnovabile

La costruzione di una casa ecosostenibile è la soluzione più efficace per migliorare la nostra vita quotidiana e il nostro impatto sull'ambiente. Per "casa ecosostenibile" si intende una struttura costruita con materiali completamente naturali e dotata di impianti caratterizzati dalla massima efficienza energetica, garantita dalla tecnologia moderna; nelle case ecologiche ed ecosostenibili di moderna generazione, oggi predomina la tecnologia domotica.Gli elettrodomestici di cui sono dotate le nuove case ecosostenibili sono sempre più intelligenti e il comfort abitativo è sempre più elevato. Soprattutto per quanto riguarda il problema del risparmio delle risorse energetiche, bisogna considerare che solamente al settore dell'edilizia vengono attribuiti la metà di tutti i consumi energetici europei, grazie alla volontà di sfruttare energia rinnovabile. Tra le fonti di questo tipo di energia ci sono innanzitutto gli impianti fotovoltaici, cui costi di installazione sono oggi in progressiva diminuzione e per questa ragione sempre più utenti decidono di installare nei propri stabili questa tecnologia. Molto interessante è oggi l'abbinamento tra il fotovoltaico e un impianto solare termico; grazie a quest'ultimo sarà possibile effettuare il riscaldamento dell'acqua ad uso domestico.

Domotica

La tecnologia domotica rappresenta oggi l'avanguardia delle case ecologiche ed ecosostenibili; grazie alla domotica oggi siamo in grado di gestire in modo sempre più facile, intuitivo ed automatizzato gli impianti casalinghi. La domotica ci permette inoltre di tenere sotto controllo i costi energetici dei nostri ambienti, in modo preciso e dettagliato.I sistemi domotici si sono notevolmente sviluppati negli ultimi anni e sono oggi in grado di collaborare tra loro in modo sempre più intelligente. Infine, la gestione dell'energia con i sistemi domotici, permetterà agli utenti di risparmiare e gestire nel modo migliore anche i consumi idrici all'interno dei nostri ambienti casalinghi.

Materiali della casa ecologica

Per quanto riguarda la scelta dei materiali nella costruzione e nell'arredamento di una casa ecologica, il principio di base consiste nella scelta di materiali il più possibile naturali e ad impatto ambientale minimo. Uno dei materiali più utilizzati per la costruzione e gli arredi di una casa ecologica è il legno.Nel caso in cui la scelta ricadesse su questa risorsa, sarà opportuno optare per legno certificato Pefc o in alternativa Fsc; il materiale dotato di queste certificazioni è caratterizzato da un'ottima qualità ed è prodotto da aziende con importante esperienza nel settore della produzioni di questi materiali lignei. Per quanto riguarda invece la tipologia di isolamento relativo ad una casa ecologica, sarà importante anche in questo caso scegliere dei materiali completamente naturali. Ad esempio, si potrà scegliere la lana di roccia, la lana minerale, o in alternativa (decisamente più costoso) il sughero.Sempre per l'isolamento nella case ecologiche, oggi vengono nuovamente impiegati materiali che stanno tornando di moda, come ad esempio l'argilla e la canapa.Scopirte con Fixool il mondo dell'edilizia green.
Come fareMessa a normaQuanto costa

Non perderti le nostre
ultime novità