Compressore circuito refrigerante, a cosa serve

Il compressore è uno degli elementi principali nel circuito refrigerante. In questo articolo vi spieghiamo qual è la sua funzione!

Compressore circuito refrigerante, a cosa serve

Il circuito refrigerante è un ciclo termodinamico attraverso il quale il calore viene trasferito da un ambiente a bassa temperatura ad uno in cui è più alta. Ciò avviene grazie all'utilizzo di un fluido refrigerante che, in base al suo stato gassoso o liquido, è in grado di variare la sua temperatura. La realizzazione del circuito refrigerante è dovuta, tra gli altri, da un elemento molto importante: il compressore. Ma che cosa è? E qual è la sua funzione all'interno del circuito? Proseguite nella lettura per trovare le risposte a queste domande!

Il compressore è un meccanismo, basato su sistemi rotativi o alternativi,di compressione volumetrica. In altre parole si tratta di un componente in grado di ridurre il volume in maniera progressiva. Il suo compito è quello di far scorrere il fluido refrigerante all'interno del ciclo frigorifero. Poi, quando si trova allo stato gassoso, deve aspirarlo dall'evaporatore e, al fine di aumentarne la pressione, comprimerlo verso il condensatore.

Il compressore svolge dunque un ruolo molto importante nel circuito frigorifero. Il suo lavoro meccanico, inoltre, comporta un forte aumento della temperatura del gas, che può superare anche il centinaio di gradi, oltre che un assorbimento di energia elettrica. Ma a quanto ammonta il consumo elettrico di un compressore? Questo dato dipenderà in maniera diretta dal divario tra le due pressioni su cui interviene.

Per il buon funzionamento del circuito è necessario che il fluido refrigerante arrivi al compressore allo stato gassoso. Se fosse allo stato liquido, infatti, non si potrebbe comprimere. L'attivazione del compressore avviene invece ogni qualvolta riceva la richiesta di produzione di freddo. Questa, in genere, avviene attraverso l'utilizzo di termostati.

Per tante altre informazioni consultate Fixool!

© 2017-2018 Fixool

Non perderti le nostre
ultime novità