Condizionatore: quanto costa cambiare il gruppo refrigerante

Dovete sostituire il gruppo refrigerante del vostro condizionatore? All'interno dell'articolo vi mostriamo quanto costa l'intervento di un tecnico!

Condizionatore: quanto costa cambiare il gruppo refrigerante

L'arrivo dell'estate coincide con la riaccensione del condizionatore di casa. Grazie ad essi non ci si deve preoccupare del caldo di stagione, in quanto permettono di creare le condizioni ideali in merito alla temperatura e all'umidità dell'aria. Questa situazione, realizzabile anche con il freddo invernale, viene resa possibile dal gruppo refrigerante. Che cos'è? E qual è la sua funzione? Lo vediamo nei paragrafi a seguire!

Gruppo refrigerante cosa è

Un gruppo refrigerante, detto anche gruppo frigorifero o chiller, è una macchina capace di abbassare la temperatura dell'ambiente grazie alla presenza di un fluido all'interno del circuito refrigerante.

In genere i gruppi refrigeranti sono composti da:

  • compressore: il quale ha la funzione di comprimere il fluido refrigerante al fine di portarlo ad alte temperatura e pressione;
  • condensatore: questo elemento ha invece la funzione di portare il fluido dallo stato gassoso a quello liquido.
  • organo di laminazione: la quale permette di ridurre la pressione del fluido liquido senza effettuare alcuno scambio di energia;
  • evaporatore: il suo compito è quello di garantire lo scambio di energia tra il refrigerante in evaporazione e l'aria in raffreddamento.

L'evaporatore è collocato all'interno dello split interno, mentre gli altri tre componenti trovano posto nell'unità esterna. Vediamo meglio in che modo interagiscono tra di loro!

Gruppo refrigerante a cosa serve

Abbiamo visto che il gruppo refrigerante di un condizionatore ha dunque il compito di diminuire la temperatura nella stanza. Si tratta perciò della funzione principale dell'apparecchio, ossia quella di produrre il fresco desiderato.

Tale compito, come detto, viene svolto attraverso il ciclo frigorifero. Questo viene fatto compiere dal fluido refrigerante, noto anche come fluido frigorifero o frigorigeno. Prima di tutto passa attraverso il compressore, il quale lo aspira allo stato gassoso dall'evaporatore e ne aumenta la pressione e la temperatura comprimendolo verso il condensatore. Qui avverrà lo scambio di energia tra il fluido riscaldato dal compressore e l'aria esterna. Ciò permetterà quindi il raffreddamento del refrigerante, il quale poi si raffredda e si condensa. Attraverso la valvola di laminazione diventerà molto freddo a causa della riduzione improvvisa di pressione. Infine passa per l'evaporatore, nel quale si avrà uno scambio di energia tra il fluido che evapora e l'aria che si raffredda.

Quanto costa cambiarlo

Da quanto detto finora appare evidente quanto sia importante il gruppo refrigerante. Per far sì che il condizionatore funzioni sempre al meglio, quindi, è necessario che mantenga sempre la massima efficienza. A seconda dei casi, però, può essere necessario procedere con la sua sostituzione.

Questo tipo di operazioni deve essere svolto da un tecnico qualificato. Ma quanto costa l'intervento di un professionista? Il prezzo indicativo va da un minimo di 225€ a circa 265€. In ogni caso vi consigliamo di chiedere un preventivo al centro assistenza più vicino a casa vostra per sapere in maniera più precisa quanto andrete a pagare.

Vi occorrono altri consigli e informazioni sul condizionatore di casa? Consultate gli articoli su Fixool!

© 2017-2018 Fixool

Quanto costaCondizionamentoArredamento