Come costruire coperchio per robot tagliaerba

Avete bisogno di una copertura per il vostro robot tagliaerba? Costruitela voi stessi: noi vi diamo qualche consiglio su come realizzarla!

L'arrivo delle belle giornate ripropone il problema di tagliare l'erba del proprio giardino. C'è chi si affida ai tagliaerba più classici, come ad esempio quelli a spinta, e chi sfrutta soluzioni tecnologiche quali ad esempio i robot rasaerba. Si tratta di veri e propri automi, i quali si muovono in perfetta autonomia andando a coprire tutta l'aera del giardino. Non necessitano dunque di alcuna supervisione e sono utilizzabili 24 ore su 24.

Quando termina il proprio lavoro, però, anche il robot tagliaerba torna nella sua "casetta". Stiamo parlando della copertura entro la quale può essere riposto il robot nei momenti in cui viene attivata la modalità di riposo. Questa rappresenta la stazione di ricarica della batteria, e permette di proteggere i vari dispositivi dagli agenti atmosferici grazie alle sue impermeabilità e resistenza. La casetta per robot tagliaerba svolge pure una funzione estetica, in quanto abbellisce il giardino grazie al suo design semplice e moderno.

In commercio ne esistono di vari tipi, dai modelli in legno a quelli in alluminio, ed il loro prezzo parte da un minimo di 70 €, fino a toccare diverse centinaia di euro per le tipologie più elaborate. Questa spesa può però essere evitata se ci si affida al fai da te. Di fatto non dovete far altro che costruire una casetta simile a quella per le tartarughe. Vi occorreranno dunque diversi pannelli in truciolato delle misure desiderate e degli appositi chiodi per assemblarli. Ovviamente dovrà essere presente un'apertura tale da poter ospitare il vostro robot rasaerba. Non dimenticate inoltre di impermeabilizzare il legno. In questo modo la casetta appena realizzata non avrà nulla da temere anche in caso di acquazzoni o nevicate.

Leggete Fixool per altri consigli!

Come costruire coperchio per robot tagliaerba
DIY

Non perderti le nostre
ultime novità