Crepa nel muro: come eliminarla

Eliminare una crepa nel muro è assolutamente fattibile e con operazioni semplici si può ottenere in poco tempo un risultato davvero notevole.Un lineamento marcato, una crepa nel muro di casa è sicuramente qualcosa di antiestetico e, nello stesso tempo, qualcosa che può sfociare in un problema più consistente se non si prende nessun provvedimento al riguardo in modo tempestivo.E' bene quindi non tralasciare il problema e occuparsene il prima possibile, prima che la situazione diventi irrecuperabile. Allo stadio iniziale una crepa nel muro può essere sanata abbastanza facilmente e con poca spesa, mentre se tralasciata può diventare un danno più consistente. In questo caso risulterà necessario l'intervento di professionisti del settore, con un innalzamento notevole della spesa da sostenere.Vediamo quindi come fare per aggiustare una crepa sul muro. Non vi preoccupate: basta un po' di tempo e un livello di manualità davvero basso per risultati ottimali.

Occorrente

Si parte, come sempre, parlando dei materiali che ci occorrono per svolgere nel miglior modo possibile il lavoro:
  • stucco per muri, meglio se del tipo bi-componente;
  • cemento rapido;
  • spatolina e pennello;
  • carta vetro a grana media;
  • schiuma isolante spray;
  • ducotone per ritocco.
Il materiale elencato si intende in linea generale tutto l'occorrente per qualsiasi evenienza, dalle meno gravi a quelle più difficili. Scopriremo più avanti che a seconda dell'entità delle crepa, alcuni prodotti non saranno necessari.

Consigli e avvertenze

Il primo consiglio che è necessario fornire ed effettuare l'operazione in una giornata non troppo umida e per nulla piovosa. La condizione ideale per il lavoro di riparazione sarebbe un giorno di sole. Questo si spiega semplicemente: e la crepa porta in dono un'infiltrazione di umidità, una giornata tiepida o calda renderà invece il tutto più asciutto.Secondo consiglio utile è quello di valutare, se possibile, lo stato della parte opposta del muro. Se si tratta di un muro interno, che divide una stanza da un'altra, è ideale controllare in che stato si trova la parte opposta alla crepa (nell'altra stanza).Una buona avvertenza è quella di non avere fretta nella riparazione, ma dedicarsi con attenzione al lavoro mentre lo si sta svolgendo, magari quando c'è meno confusione in casa. Basta poco per svolgere un buon lavoro e soprattutto ottenere una ristrutturazione duratura nel tempo.

Procedimento

Innanzitutto bisogna valutare bene l'entità della crepa per potersi dotarsi dei materiali corretti: se si tratta di un solco profondo, che presenta una spaccatura, meglio avere a disposizione schiuma isolante, cemento rapido e stucco. Invece nel caso di una crepa di lieve entità, basteranno un po' di cemento rapido e stucco.Nella prima eventualità, cioè se siamo innanzi ad una crepa solcata e profonda, ci potrebbe essere un'infiltrazione di umidità che è bene fermare, quindi spruzzarvi della schiuma isolante all'interno. A questo punto lascia che asciughi per bene il tutto.In un contenitore di medie dimensioni impastate un po' di cemento rapido e con la spatolina colmate la crepa, facendo attenzione a fermarsi un paio di millimetri sotto la superficie. Bastano 5 minuti e il cemento sarà completamente asciutto.Lo stucco svolgerà la funzione estetica finale, perciò bisogna passarlo con la spatolina fino a ottenere una superficie omogenea. Una volta attesi i tempi di asciugatura riportati in confezione, lisciare il muro con la carta vetrata. Basterà poi ritoccare la verniciatura con ducotone e pennello per aver terminato il lavoro. Nel caso di un piccolo solco invece la schiuma non sarà necessaria, basterà agire solamente con cemento e stucco così come descritto sopra.La crepa nel muro aspetta solo noi: al lavoro! Per qualsiasi informazione sulle nostre guide, vistare il sito Fixool.

Crepa nel muro: come eliminarla
Eliminare una crepa nel muro è assolutamente fattibile e con operazioni semplici si può ottenere in poco tempo un risultato davvero notevole.Un lineamento marcato, una crepa nel muro di casa è sicuramente qualcosa di antiestetico e, nello stesso tempo, qualcosa che può sfociare in un problema più consistente se non si prende nessun provvedimento al riguardo in modo tempestivo.E' bene quindi non tralasciare il problema e occuparsene il prima possibile, prima che la situazione diventi irrecuperabile. Allo stadio iniziale una crepa nel muro può essere sanata abbastanza facilmente e con poca spesa, mentre se tralasciata può diventare un danno più consistente. In questo caso risulterà necessario l'intervento di professionisti del settore, con un innalzamento notevole della spesa da sostenere.Vediamo quindi come fare per aggiustare una crepa sul muro. Non vi preoccupate: basta un po' di tempo e un livello di manualità davvero basso per risultati ottimali.

Occorrente

Si parte, come sempre, parlando dei materiali che ci occorrono per svolgere nel miglior modo possibile il lavoro:
  • stucco per muri, meglio se del tipo bi-componente;
  • cemento rapido;
  • spatolina e pennello;
  • carta vetro a grana media;
  • schiuma isolante spray;
  • ducotone per ritocco.
Il materiale elencato si intende in linea generale tutto l'occorrente per qualsiasi evenienza, dalle meno gravi a quelle più difficili. Scopriremo più avanti che a seconda dell'entità delle crepa, alcuni prodotti non saranno necessari.

Consigli e avvertenze

Il primo consiglio che è necessario fornire ed effettuare l'operazione in una giornata non troppo umida e per nulla piovosa. La condizione ideale per il lavoro di riparazione sarebbe un giorno di sole. Questo si spiega semplicemente: e la crepa porta in dono un'infiltrazione di umidità, una giornata tiepida o calda renderà invece il tutto più asciutto.Secondo consiglio utile è quello di valutare, se possibile, lo stato della parte opposta del muro. Se si tratta di un muro interno, che divide una stanza da un'altra, è ideale controllare in che stato si trova la parte opposta alla crepa (nell'altra stanza).Una buona avvertenza è quella di non avere fretta nella riparazione, ma dedicarsi con attenzione al lavoro mentre lo si sta svolgendo, magari quando c'è meno confusione in casa. Basta poco per svolgere un buon lavoro e soprattutto ottenere una ristrutturazione duratura nel tempo.

Procedimento

Innanzitutto bisogna valutare bene l'entità della crepa per potersi dotarsi dei materiali corretti: se si tratta di un solco profondo, che presenta una spaccatura, meglio avere a disposizione schiuma isolante, cemento rapido e stucco. Invece nel caso di una crepa di lieve entità, basteranno un po' di cemento rapido e stucco.Nella prima eventualità, cioè se siamo innanzi ad una crepa solcata e profonda, ci potrebbe essere un'infiltrazione di umidità che è bene fermare, quindi spruzzarvi della schiuma isolante all'interno. A questo punto lascia che asciughi per bene il tutto.In un contenitore di medie dimensioni impastate un po' di cemento rapido e con la spatolina colmate la crepa, facendo attenzione a fermarsi un paio di millimetri sotto la superficie. Bastano 5 minuti e il cemento sarà completamente asciutto.Lo stucco svolgerà la funzione estetica finale, perciò bisogna passarlo con la spatolina fino a ottenere una superficie omogenea. Una volta attesi i tempi di asciugatura riportati in confezione, lisciare il muro con la carta vetrata. Basterà poi ritoccare la verniciatura con ducotone e pennello per aver terminato il lavoro. Nel caso di un piccolo solco invece la schiuma non sarà necessaria, basterà agire solamente con cemento e stucco così come descritto sopra.La crepa nel muro aspetta solo noi: al lavoro! Per qualsiasi informazione sulle nostre guide, vistare il sito Fixool.
MuraturaImbiancaturaQuanto costa