Elettrovalvola: cosa è e quanto costa sostituirla

30 giugno 2018 Elettricista , Domotica
Oggi vogliamo parlarvi dell'elettrovalvola; vi illustreremo le caratteristiche principali di questa valvola, chiarendovi inoltre i costi di sostituzione.L'elettrovalvola è un componente dell'autoveicolo in grado di causare numerosi problemi a quest'ultimo nell'ipotesi di un suo malfunzionamento o guasto. Cerchiamo di capire cos'è un'elettrovalvola, esaminando le sue caratteristiche principali e il suo funzionamento. Negli autoveicoli di ultima generazione l'elettrovalvola, definita anche valvola EGR, ha la funzione di diminuire nel modo più efficace possibile le emissioni inquinanti di un autoveicolo.Il tema della mobilità sostenibile è certamente molto sentito nei paesi europei; per questa ragione la Commissione Europea, tramite una disposizione, ha determinato una serie di parametri che ogni autoveicolo deve rispettare, in quanto ad emissioni inquinanti. Abbiamo detto che l'elettrovalvola viene anche definita valvola EGR: questa sigla sta ad indicare la dicitura Exhaust Gas Recirculation, in italiano ricircolo dei gas di scarico.L'elettrovalvola è un componente che viene installato negli autoveicoli di ultima generazione. La funzione della valvolare EGR nei veicoli più moderni è quella di rimettere in circolo alcuni gas di scarico che vengono prodotti dal motore della macchina nelle fasi di combustione del carburante.

Elettrovalvola cosa è

La valvola EGR o elettrovalvola è un componente che ha lo scopo di recuperare una parte dei gas di scarico prodotti dall'autoveicolo (una percentuale che varia dal 5 al 15 per cento); grazie al recupero di una parte dei gas di scarico da parte della valvola EGR, le temperature all'interno dei cilindri del motore non saranno così elevate da non permettere il loro raffreddamento rapido.Grazie al recupero di detta percentuale di gas da parte dell'elettrovalvola, le percentuali di emissioni di azoto si abbasseranno; ci teniamo a tal proposito a precisare che l'azoto è certamente un gas particolarmente dannoso quando si trova concentrato ad alta pressione (come appunto si presenta all'interno della camera di pressione del motore di un'automobile). La valvola EGR ha quindi l'importante compito di diminuire le emissioni e quindi l'inquinamento ambientale.Grazie alla predisposizione nei veicoli dell'elettrovalvola, le automobili sono in grado così di rispettare i nuovi standard europei sull'inquinamento e le emissioni, previste dalle nuove disposizioni comunitarie.

Come funziona

Come detto precedentemente la valvola EGR lavora prelevando una percentuale dei gas prodotti dall'automobile nella fase di combustione del motore. I gas di scarico, prima di essere nuovamente immessi nel collettore di ispirazione, dovranno prima passare attraverso un apposito scambiatore; in questa fase i gas di scarico subiranno un notevole abbassamento della loro temperatura. I gas saranno dunque privati della maggior parte di ossigeno e risulteranno estremamente limitati della loro potenza inquinante; potranno in questo modo mescolarsi con l'aria che il motore andrà ad aspirare.L'aria si sa, è fondamentale per garantire gli effetti della combustione. Tutto il lavoro citato viene svolto da un gruppo di ricircolo; tutto avviene sotto il controllo di una apposita centralina. Quest'ultima in particolare è un componente che ha la funzione di gestire le fasi di apertura e di chiusura della valvola EGR.

Come sostituire

Non è raro negli autoveicoli di ultima generazione, che si verifichino delle criticità e delle problematiche o guasti della elettrovalvola. I malfunzionamenti e i guasti che possono riguardare la valvola EGR non sono certamente una rarità. Bisogna a tal proposito precisare che l'elettrovalvola è particolarmente soggetta a guasti, poiché questo componente subisce costantemente il passaggio dei gas e la loro azione ne danneggia certamente l'integrità. Come potremo bene immaginare, all'interno dell'elettrovalvola andrà ad accumularsi molta sporcizia.Il problema dell'accumulo della sporcizia e del deterioramento della valvola EGR è un problema piuttosto comune nei veicoli alimentati da gasolio. Nei veicoli alimentati a diesel, quando si percorrono distanze non importanti, il motore non ha tempo di raggiungere elevate temperature per garantire una buona efficienza. Quando riscontreremo un problema alla elettrovalvola del nostro autoveicolo, a segnalarcelo sarà una spia di colore giallo. In particolare, la spia deputata alla segnalazione di un problema alla valvola EGR dell'auto è la spia relativa alla segnalazione di eventuali avarie del motore.La sostituzione della valvola EGR del motore, è un'operazione che potrete effettuare con il fai da te e senza contattare un tecnico o meccanico specializzato. Tuttavia, se deciderete voi stessi di procedere alla sostituzione, dovrete avere un minimo di nozioni di meccanica. Qualora invece non abbiate nessuna esperienza in materia meccanica, nelle circostanze di un problema all'elettrovalvola, sarà opportuno portale la propria automobile presso un'officina specializzata che sarà in grado di risolvere velocemente il problema.

Quanto costa

Talvolta la semplice pulizia della valvola EGR, potrà scongiurare la sua sostituzione. Se tuttavia, nonostante una pulizia accurata, la valvola non riprende il suo corretto funzionamento, a questo punto si renderà necessaria una sostituzione del componente. La soluzione migliore per la sostituzione della valvola EGR, sarà portare l'autoveicolo presso un'autofficina specializzata e chiedere la sostituzione dell'elettrovalvola. A proposito dei costi, il dato positivo che il costo della valvola EGR non è particolarmente importante. Questa componente ha un costo indicativo che si aggira attorno ai 50, 70 euro circa.Oltre al costo del componente, dovrete ovviamente sostenere i costi di manutenzione, se deciderete di far sostituire l'elettrovalvola del veicolo da un tecnico qualificato, presso un'officina specializzata. Talvolta, se dovesse lampeggiare sul cruscotto del veicolo la spia gialla che segnala un problema all'elettrovalvola, potrebbe anche darsi che si tratti di un semplice accumulo di sporcizia all'interno del componente. Come detto precedentemente, l'elettrovalvola, essendo soggetta al passaggio costante dei gas, tenderà a favorire l'accumularsi di detriti e residui di sporcizia. Se il problema sarà solo la sporcizia, in questo caso non si renderà necessaria la sostituzione del componente. Basterà operare una corretta pulizia dell'elettrovalvola.Per effettuare nel modo corretto la pulizia della valvola EGR, sarà opportuno utilizzare degli appositi prodotti chimici efficaci per questo tipo di pulizia di componenti meccaniche. Se deciderai di effettuare tu stesso la pulizia della valvola, dovrai prima di tutto rimuovere il tubo di aspirazione. Procedi poi alla pulizia delle parti meccaniche con uno spazzolino e un apposito spray adatto per la pulizia delle valvole.Impara con Fixool a riconoscere i problemi tecnici che possono interessare le parti meccaniche del tuo autoveicolo.

Elettrovalvola: cosa è e quanto costa sostituirla
Oggi vogliamo parlarvi dell'elettrovalvola; vi illustreremo le caratteristiche principali di questa valvola, chiarendovi inoltre i costi di sostituzione.L'elettrovalvola è un componente dell'autoveicolo in grado di causare numerosi problemi a quest'ultimo nell'ipotesi di un suo malfunzionamento o guasto. Cerchiamo di capire cos'è un'elettrovalvola, esaminando le sue caratteristiche principali e il suo funzionamento. Negli autoveicoli di ultima generazione l'elettrovalvola, definita anche valvola EGR, ha la funzione di diminuire nel modo più efficace possibile le emissioni inquinanti di un autoveicolo.Il tema della mobilità sostenibile è certamente molto sentito nei paesi europei; per questa ragione la Commissione Europea, tramite una disposizione, ha determinato una serie di parametri che ogni autoveicolo deve rispettare, in quanto ad emissioni inquinanti. Abbiamo detto che l'elettrovalvola viene anche definita valvola EGR: questa sigla sta ad indicare la dicitura Exhaust Gas Recirculation, in italiano ricircolo dei gas di scarico.L'elettrovalvola è un componente che viene installato negli autoveicoli di ultima generazione. La funzione della valvolare EGR nei veicoli più moderni è quella di rimettere in circolo alcuni gas di scarico che vengono prodotti dal motore della macchina nelle fasi di combustione del carburante.

Elettrovalvola cosa è

La valvola EGR o elettrovalvola è un componente che ha lo scopo di recuperare una parte dei gas di scarico prodotti dall'autoveicolo (una percentuale che varia dal 5 al 15 per cento); grazie al recupero di una parte dei gas di scarico da parte della valvola EGR, le temperature all'interno dei cilindri del motore non saranno così elevate da non permettere il loro raffreddamento rapido.Grazie al recupero di detta percentuale di gas da parte dell'elettrovalvola, le percentuali di emissioni di azoto si abbasseranno; ci teniamo a tal proposito a precisare che l'azoto è certamente un gas particolarmente dannoso quando si trova concentrato ad alta pressione (come appunto si presenta all'interno della camera di pressione del motore di un'automobile). La valvola EGR ha quindi l'importante compito di diminuire le emissioni e quindi l'inquinamento ambientale.Grazie alla predisposizione nei veicoli dell'elettrovalvola, le automobili sono in grado così di rispettare i nuovi standard europei sull'inquinamento e le emissioni, previste dalle nuove disposizioni comunitarie.

Come funziona

Come detto precedentemente la valvola EGR lavora prelevando una percentuale dei gas prodotti dall'automobile nella fase di combustione del motore. I gas di scarico, prima di essere nuovamente immessi nel collettore di ispirazione, dovranno prima passare attraverso un apposito scambiatore; in questa fase i gas di scarico subiranno un notevole abbassamento della loro temperatura. I gas saranno dunque privati della maggior parte di ossigeno e risulteranno estremamente limitati della loro potenza inquinante; potranno in questo modo mescolarsi con l'aria che il motore andrà ad aspirare.L'aria si sa, è fondamentale per garantire gli effetti della combustione. Tutto il lavoro citato viene svolto da un gruppo di ricircolo; tutto avviene sotto il controllo di una apposita centralina. Quest'ultima in particolare è un componente che ha la funzione di gestire le fasi di apertura e di chiusura della valvola EGR.

Come sostituire

Non è raro negli autoveicoli di ultima generazione, che si verifichino delle criticità e delle problematiche o guasti della elettrovalvola. I malfunzionamenti e i guasti che possono riguardare la valvola EGR non sono certamente una rarità. Bisogna a tal proposito precisare che l'elettrovalvola è particolarmente soggetta a guasti, poiché questo componente subisce costantemente il passaggio dei gas e la loro azione ne danneggia certamente l'integrità. Come potremo bene immaginare, all'interno dell'elettrovalvola andrà ad accumularsi molta sporcizia.Il problema dell'accumulo della sporcizia e del deterioramento della valvola EGR è un problema piuttosto comune nei veicoli alimentati da gasolio. Nei veicoli alimentati a diesel, quando si percorrono distanze non importanti, il motore non ha tempo di raggiungere elevate temperature per garantire una buona efficienza. Quando riscontreremo un problema alla elettrovalvola del nostro autoveicolo, a segnalarcelo sarà una spia di colore giallo. In particolare, la spia deputata alla segnalazione di un problema alla valvola EGR dell'auto è la spia relativa alla segnalazione di eventuali avarie del motore.La sostituzione della valvola EGR del motore, è un'operazione che potrete effettuare con il fai da te e senza contattare un tecnico o meccanico specializzato. Tuttavia, se deciderete voi stessi di procedere alla sostituzione, dovrete avere un minimo di nozioni di meccanica. Qualora invece non abbiate nessuna esperienza in materia meccanica, nelle circostanze di un problema all'elettrovalvola, sarà opportuno portale la propria automobile presso un'officina specializzata che sarà in grado di risolvere velocemente il problema.

Quanto costa

Talvolta la semplice pulizia della valvola EGR, potrà scongiurare la sua sostituzione. Se tuttavia, nonostante una pulizia accurata, la valvola non riprende il suo corretto funzionamento, a questo punto si renderà necessaria una sostituzione del componente. La soluzione migliore per la sostituzione della valvola EGR, sarà portare l'autoveicolo presso un'autofficina specializzata e chiedere la sostituzione dell'elettrovalvola. A proposito dei costi, il dato positivo che il costo della valvola EGR non è particolarmente importante. Questa componente ha un costo indicativo che si aggira attorno ai 50, 70 euro circa.Oltre al costo del componente, dovrete ovviamente sostenere i costi di manutenzione, se deciderete di far sostituire l'elettrovalvola del veicolo da un tecnico qualificato, presso un'officina specializzata. Talvolta, se dovesse lampeggiare sul cruscotto del veicolo la spia gialla che segnala un problema all'elettrovalvola, potrebbe anche darsi che si tratti di un semplice accumulo di sporcizia all'interno del componente. Come detto precedentemente, l'elettrovalvola, essendo soggetta al passaggio costante dei gas, tenderà a favorire l'accumularsi di detriti e residui di sporcizia. Se il problema sarà solo la sporcizia, in questo caso non si renderà necessaria la sostituzione del componente. Basterà operare una corretta pulizia dell'elettrovalvola.Per effettuare nel modo corretto la pulizia della valvola EGR, sarà opportuno utilizzare degli appositi prodotti chimici efficaci per questo tipo di pulizia di componenti meccaniche. Se deciderai di effettuare tu stesso la pulizia della valvola, dovrai prima di tutto rimuovere il tubo di aspirazione. Procedi poi alla pulizia delle parti meccaniche con uno spazzolino e un apposito spray adatto per la pulizia delle valvole.Impara con Fixool a riconoscere i problemi tecnici che possono interessare le parti meccaniche del tuo autoveicolo.
Quanto costaElettricità