PVC: la rivoluzione nella installazione delle finestre

26 agosto 2018 Serramentista , Finestre
Il successo e la grande richiesta di finestre in PVC hanno rivoluzionato il mercato degli infissi; ecco tutto quello che dovete sapere su questo materiale.

Definizione PVC

Il PVC, sigla nota per definire il cloruro di polivinile, è il polimero più importante tra i monomeri vinilici; oggi questo materiale è uno dei composti plastici di maggior impiego al mondo, per la produzione di arredi, infissi e varie tipologie di strumenti. Si tratta di un materiale che in purezza si presenta particolarmente rigido; il cloruro di polivinile è un materiale anche molto versatile; la sua versatilità è principalmente dovuta alla possibilità del prodotto di essere miscelato con vari tipi di composti inorganici e composti plastificati.Ad esempio, è possibile miscelare il PVC con gli esteri dell'acido ftalico; questa composizione renderà il cloruro di polivinile particolarmente flessibile e modellabile. Oggi, nelle varie tipologie di applicazioni tecnologiche, il PVC viene considerato un materiale assolutamente sicuro, a temperatura ambiente.Il PVC risulta, tuttavia, particolarmente pericoloso qualora venisse bruciato, raggiungendo le alte temperature in alcuni impianti per la sua lavorazione che implica trattamenti di questo tipo. La pericolosità del PVC riscaldato o bruciato deriva dalla presenza del cloro nella sua molecola; il cloro, in particolare, potrà liberarsi in acido cloridrico.

Novità del PVC

Il PVC ha iniziato ad essere impiegato per la produzione di infissi proprio per via delle sue eccezionali proprietà, che lo rendono particolarmente idoneo in ambito costruttivo. Oggi il PVC ha moltissime applicazioni; oltre ad essere utilizzato per la realizzazioni di infissi e arredi, viene anche utilizzato in generale nell'industria edilizia, per gli imballaggi, nell'industria alimentare, nell'industria farmaceutica, e come materiale utilizzato dagli organi di protezione civile.Il PVC è caratterizzato in generale da una buona resistenza al fuoco e a tutti gli agenti atmosferici, oltre ad essere dotato di una buona resistenza meccanica. Per queste ragioni il PVC viene particolarmente utilizzato in luoghi e località caratterizzate da quelli che definiremmo fattori ambientali ostili, come ad esempio il forte vento, e in località marine, la presenza della salsedine.Gli infissi di ultima generazione, realizzati oggi in PVC, sono tutti caratterizzati dalla presenza di almeno 5 o 6 camere d'aria all'interno della loro struttura. Sostanzialmente, le camere d'aria altro non sono che delle minuscole cavità che vengono realizzate con lo scopo di migliorare sia l'isolamento termico che l'isolamento acustico degli infissi.

Perché sceglierlo

Scegliere una finestra realizzata in PVC è consigliabile, oltre che per la resistenza del materiale, anche perché il PVC è una materiale caratterizzato da un buon rapporto qualità/prezzo. Si tratta, inoltre, di un materiale facile da pulire e che non richiede un lavoro di manutenzione particolarmente importante. Il PVC è anche caratterizzato da una buona conducibilità termica, oltre che da ottime proprietà fonoassorbenti; per questa ragione il PVC ha iniziato ad essere impiegato in larga scala per la produzione di serramenti ed infissi.Infine, un'ottima ragione per scegliere un infisso in PVC è rappresentata dal fatto che si tratta di un prodotto in grado di resistere a lungo nel tempo.Imparate a conoscere consultando Fixool, le proprietà e le caratteristiche dei materiali con i quali sono realizzati i vostri arredi.

PVC: la rivoluzione nella installazione delle finestre
Il successo e la grande richiesta di finestre in PVC hanno rivoluzionato il mercato degli infissi; ecco tutto quello che dovete sapere su questo materiale.

Definizione PVC

Il PVC, sigla nota per definire il cloruro di polivinile, è il polimero più importante tra i monomeri vinilici; oggi questo materiale è uno dei composti plastici di maggior impiego al mondo, per la produzione di arredi, infissi e varie tipologie di strumenti. Si tratta di un materiale che in purezza si presenta particolarmente rigido; il cloruro di polivinile è un materiale anche molto versatile; la sua versatilità è principalmente dovuta alla possibilità del prodotto di essere miscelato con vari tipi di composti inorganici e composti plastificati.Ad esempio, è possibile miscelare il PVC con gli esteri dell'acido ftalico; questa composizione renderà il cloruro di polivinile particolarmente flessibile e modellabile. Oggi, nelle varie tipologie di applicazioni tecnologiche, il PVC viene considerato un materiale assolutamente sicuro, a temperatura ambiente.Il PVC risulta, tuttavia, particolarmente pericoloso qualora venisse bruciato, raggiungendo le alte temperature in alcuni impianti per la sua lavorazione che implica trattamenti di questo tipo. La pericolosità del PVC riscaldato o bruciato deriva dalla presenza del cloro nella sua molecola; il cloro, in particolare, potrà liberarsi in acido cloridrico.

Novità del PVC

Il PVC ha iniziato ad essere impiegato per la produzione di infissi proprio per via delle sue eccezionali proprietà, che lo rendono particolarmente idoneo in ambito costruttivo. Oggi il PVC ha moltissime applicazioni; oltre ad essere utilizzato per la realizzazioni di infissi e arredi, viene anche utilizzato in generale nell'industria edilizia, per gli imballaggi, nell'industria alimentare, nell'industria farmaceutica, e come materiale utilizzato dagli organi di protezione civile.Il PVC è caratterizzato in generale da una buona resistenza al fuoco e a tutti gli agenti atmosferici, oltre ad essere dotato di una buona resistenza meccanica. Per queste ragioni il PVC viene particolarmente utilizzato in luoghi e località caratterizzate da quelli che definiremmo fattori ambientali ostili, come ad esempio il forte vento, e in località marine, la presenza della salsedine.Gli infissi di ultima generazione, realizzati oggi in PVC, sono tutti caratterizzati dalla presenza di almeno 5 o 6 camere d'aria all'interno della loro struttura. Sostanzialmente, le camere d'aria altro non sono che delle minuscole cavità che vengono realizzate con lo scopo di migliorare sia l'isolamento termico che l'isolamento acustico degli infissi.

Perché sceglierlo

Scegliere una finestra realizzata in PVC è consigliabile, oltre che per la resistenza del materiale, anche perché il PVC è una materiale caratterizzato da un buon rapporto qualità/prezzo. Si tratta, inoltre, di un materiale facile da pulire e che non richiede un lavoro di manutenzione particolarmente importante. Il PVC è anche caratterizzato da una buona conducibilità termica, oltre che da ottime proprietà fonoassorbenti; per questa ragione il PVC ha iniziato ad essere impiegato in larga scala per la produzione di serramenti ed infissi.Infine, un'ottima ragione per scegliere un infisso in PVC è rappresentata dal fatto che si tratta di un prodotto in grado di resistere a lungo nel tempo.Imparate a conoscere consultando Fixool, le proprietà e le caratteristiche dei materiali con i quali sono realizzati i vostri arredi.
ArredamentoInstallazioneCome fare

Non perderti le nostre
ultime novità