Come rinfrescare la casa senza aria condizionata

Oggi vi daremo i migliori consigli per mettere in pratica tutte le tecniche per rinfrescare la casa con metodi alternativi all'aria condizionata.Con l'arrivo della stagione calda, non avere un condizionatore all'interno della propria casa o del proprio ufficio, potrebbe diventare un problema; con il caldo insopportabile e l'afa opprimente, il confort abitativo potrebbe risultare fortemente compromesso. Se non avete un condizionatore nei vostri ambienti, nelle giornate più calde, potrete comunque mettere in atto alcune tecniche alternative e prendere degli accorgimenti per riuscire a contrastare il caldo e l'afa.Gli espedienti per sopperire alla mancanza di un climatizzatore, per contrastare il caldo, sono ad esempio l'uso intelligente dell'acqua fresca, l'uso di ventilatori, un abbigliamento leggero e fresco, una dieta a base di pietanze leggere e fresche, l'impiego di alcune strategie mentali specifiche e altri espedienti di varo genere.Oggi nella nostra guida cercheremo di darvi una serie di consigli per mettere in atto dei comportamenti che potrebbero fare la differenza per migliorare il vostro confort, nelle calde giornate d'estate; basteranno alcuni comportamenti corretti e il vostro benessere e confort saranno notevolmente migliorati, anche se non avete un condizionatore nei vostri ambienti.

Metodi alternativi

Uno dei più importanti metodi alternativi all'aria condizionata, per contrastare il caldo, sarà idratarsi nel modo corretto. Consumare regolarmente dell'acqua, ti aiuterà a sentirti più fresco e a contrastare il caldo con più facilità. A tal proposito, per riuscire a sopportare l'afa nel modo migliore, sarà necessario provare a bere almeno 250 millilitri di acqua ogni ora. Per rendere più semplice e piacevole il consumo d'acqua, potrai aggiungere alla stessa, alcune piccole foglie di menta, oppure una fetta di arancia o di limone. Nel Nord Europa si usa molto aggiungere all'acqua alcuni pezzettini di cetriolo. A seconda dei vostri gusti, scegliete il modo migliore per dare gusto all'acqua. Se in qualche modo aromatizzerete l'acqua, il liquido sarà più piacevole da bere.Sempre parlando di acqua, oltre a bere liquidi potrete avere un po' di sollievo, utilizzando uno spruzzino per riversare sulla pelle un po' d'acqua fresca, che sicuramente vi aiuterà ad avere sollievo dal caldo opprimente. Riempite un classico spruzzino spray di acqua fresca e spruzzatela sulla pelle per godere del suo momentaneo effetto rinfrescante. In commercio oggi è possibile trovare anche i ventilatori ad acqua; si tratta sostanzialmente di piccoli ventilatori portatili, dotati di batterie, che sarà possibile portare con sé in qualsiasi posto; le ventole di questo ventilatore gireranno creando una nebbiolina di acqua rinfrescante.Una tecnica più rudimentale per godere di un po' di refrigerio, sarà mettere il fazzoletto nel congelatore. Dopo una mezzora circa, potremo estratte il fazzoletto e posizionarlo sul collo. Un panno fresco ci aiuterà ad aver una notevole sensazione di benessere che contrasterà notevolmente l'oppressione del caldo. Anche l'alternativa della borsa del ghiaccio sulla nuca, aiuta ad alleviare l'oppressione del calore. Fare scorrere dell'acqua fredda sui polsi, ci aiuterà inoltre ad abbassare leggermente la nostra temperatura corporea; i polsi sono dei punti nevralgici di pressione del corpo. Altri punti importanti sui quali posizionare panni freschi o acqua fresca, saranno il collo, la parte interna dei gomiti e dietro le ginocchia.

Ventilatore

Anche bagnando la testa con dell'acqua fredda, contribuirà ad abbassare la temperatura di tutto il corpo. Potrete bagnare tutti i capelli o semplicemente l'attaccatura. L'evaporazione dell'acqua abbasserà notevolmente la temperatura della testa, anche se talvolta potrebbe rovinare la vostra pettinatura, soprattutto se avete i capelli mossi. In alternativa, potrete inzuppare una bandana e fasciare la testa e la fronte.Il ventilatore è una tecnica sempre attuale, per contrastare l'oppressione della calura e dell'afa; prima che iniziassero ad essere commercializzati i prima climatizzatori e condizionatori d'aria, il ventilatore era il principale strumento che veniva utilizzato per aver un po' di refrigerio. Oggi questi strumenti si sono molto evoluti; in commercio è possibile trovare ventilatori economici, sia per quanto riguarda il prezzo di acquisto che per quanto riguarda i consumi energetici. Esistono inoltre ventilatori senza pale, ventilatori che possono essere collegati al computer e i sopra citati ventilatori ad acqua.

Pale a soffitto

Oltre ai classici ventilatori fissi e portatili, potrete considerare l'idea di installare delle pale da soffitto. Se vivete in una villetta, sarà possibile installare nel piano superiore un ventilatore da soffitto, uno da finestra o un aspiratore per tetto; questi ultimi strumenti sono denominati attic fan e sono in grado di spingere all'esterno il calore che si accumulerà durante il giorno all'interno delle stanze superiori della vostra casa.Vi consigliamo di attivare anche un ventilatore portatile, in modo che la ventola sia in grado di risucchiare l'aria fredda che proverrà dal piano inferiore, e soffiare l'aria calda verso il soffitto. Vi consigliamo inoltre, per favorire la circolazione dell'aria, di utilizzare una combinazione di ventilatori che posizionerete per la casa. Una soluzione ingegnosa sarà quella di accendere la cappa della cucina, o se avete un camino, decidere di aprire il suo condotto. In questo modo il calore verrà spinto all'esterno dell'abitazione e verrà rimpiazzato dall'aria fresca della sera.Potrete anche considerare l'eventualità di costruire un condizionatore fai da te.

Quando aprire le finestre

Un modo intelligente per prevenire l'entrata dell'aria calda all'interno dei vostri ambienti, sarà quella di chiudere le tende e le tapparelle. Quando la mattina il sole inizierà a colpire la vostra abitazione, chiudete tutte le finestre esterne, tenendo le stesse chiuse nelle ore più calde della giornata; finchè non giungerà la sera, dovrete tenere chiuse le finestre, perché la temperatura esterna sarà particolarmente elevata. Al tramonto, l'aria inizierà ad essere più fresca e quello sarà il momento adatto per aprire le finestre dei vostri ambienti.Sarà inoltre opportuno inclinare le listarelle delle persiane, in modo che quando vi affaccerete alla finestra la visuale sarà focalizzata a terra e non verso il cielo. Per una protezione dal calore più efficace potrete montare delle tende isolanti e protettive, o in alternativa, una pellicola colorata per finestre, che renderà i vetri delle finestre riflettenti (esattamente come le pellicole per i vetri delle auto).Fixool, le migliori strategie e consigli per migliorare il vostro confort abitativo.

Come rinfrescare la casa senza aria condizionata
Oggi vi daremo i migliori consigli per mettere in pratica tutte le tecniche per rinfrescare la casa con metodi alternativi all'aria condizionata.Con l'arrivo della stagione calda, non avere un condizionatore all'interno della propria casa o del proprio ufficio, potrebbe diventare un problema; con il caldo insopportabile e l'afa opprimente, il confort abitativo potrebbe risultare fortemente compromesso. Se non avete un condizionatore nei vostri ambienti, nelle giornate più calde, potrete comunque mettere in atto alcune tecniche alternative e prendere degli accorgimenti per riuscire a contrastare il caldo e l'afa.Gli espedienti per sopperire alla mancanza di un climatizzatore, per contrastare il caldo, sono ad esempio l'uso intelligente dell'acqua fresca, l'uso di ventilatori, un abbigliamento leggero e fresco, una dieta a base di pietanze leggere e fresche, l'impiego di alcune strategie mentali specifiche e altri espedienti di varo genere.Oggi nella nostra guida cercheremo di darvi una serie di consigli per mettere in atto dei comportamenti che potrebbero fare la differenza per migliorare il vostro confort, nelle calde giornate d'estate; basteranno alcuni comportamenti corretti e il vostro benessere e confort saranno notevolmente migliorati, anche se non avete un condizionatore nei vostri ambienti.

Metodi alternativi

Uno dei più importanti metodi alternativi all'aria condizionata, per contrastare il caldo, sarà idratarsi nel modo corretto. Consumare regolarmente dell'acqua, ti aiuterà a sentirti più fresco e a contrastare il caldo con più facilità. A tal proposito, per riuscire a sopportare l'afa nel modo migliore, sarà necessario provare a bere almeno 250 millilitri di acqua ogni ora. Per rendere più semplice e piacevole il consumo d'acqua, potrai aggiungere alla stessa, alcune piccole foglie di menta, oppure una fetta di arancia o di limone. Nel Nord Europa si usa molto aggiungere all'acqua alcuni pezzettini di cetriolo. A seconda dei vostri gusti, scegliete il modo migliore per dare gusto all'acqua. Se in qualche modo aromatizzerete l'acqua, il liquido sarà più piacevole da bere.Sempre parlando di acqua, oltre a bere liquidi potrete avere un po' di sollievo, utilizzando uno spruzzino per riversare sulla pelle un po' d'acqua fresca, che sicuramente vi aiuterà ad avere sollievo dal caldo opprimente. Riempite un classico spruzzino spray di acqua fresca e spruzzatela sulla pelle per godere del suo momentaneo effetto rinfrescante. In commercio oggi è possibile trovare anche i ventilatori ad acqua; si tratta sostanzialmente di piccoli ventilatori portatili, dotati di batterie, che sarà possibile portare con sé in qualsiasi posto; le ventole di questo ventilatore gireranno creando una nebbiolina di acqua rinfrescante.Una tecnica più rudimentale per godere di un po' di refrigerio, sarà mettere il fazzoletto nel congelatore. Dopo una mezzora circa, potremo estratte il fazzoletto e posizionarlo sul collo. Un panno fresco ci aiuterà ad aver una notevole sensazione di benessere che contrasterà notevolmente l'oppressione del caldo. Anche l'alternativa della borsa del ghiaccio sulla nuca, aiuta ad alleviare l'oppressione del calore. Fare scorrere dell'acqua fredda sui polsi, ci aiuterà inoltre ad abbassare leggermente la nostra temperatura corporea; i polsi sono dei punti nevralgici di pressione del corpo. Altri punti importanti sui quali posizionare panni freschi o acqua fresca, saranno il collo, la parte interna dei gomiti e dietro le ginocchia.

Ventilatore

Anche bagnando la testa con dell'acqua fredda, contribuirà ad abbassare la temperatura di tutto il corpo. Potrete bagnare tutti i capelli o semplicemente l'attaccatura. L'evaporazione dell'acqua abbasserà notevolmente la temperatura della testa, anche se talvolta potrebbe rovinare la vostra pettinatura, soprattutto se avete i capelli mossi. In alternativa, potrete inzuppare una bandana e fasciare la testa e la fronte.Il ventilatore è una tecnica sempre attuale, per contrastare l'oppressione della calura e dell'afa; prima che iniziassero ad essere commercializzati i prima climatizzatori e condizionatori d'aria, il ventilatore era il principale strumento che veniva utilizzato per aver un po' di refrigerio. Oggi questi strumenti si sono molto evoluti; in commercio è possibile trovare ventilatori economici, sia per quanto riguarda il prezzo di acquisto che per quanto riguarda i consumi energetici. Esistono inoltre ventilatori senza pale, ventilatori che possono essere collegati al computer e i sopra citati ventilatori ad acqua.

Pale a soffitto

Oltre ai classici ventilatori fissi e portatili, potrete considerare l'idea di installare delle pale da soffitto. Se vivete in una villetta, sarà possibile installare nel piano superiore un ventilatore da soffitto, uno da finestra o un aspiratore per tetto; questi ultimi strumenti sono denominati attic fan e sono in grado di spingere all'esterno il calore che si accumulerà durante il giorno all'interno delle stanze superiori della vostra casa.Vi consigliamo di attivare anche un ventilatore portatile, in modo che la ventola sia in grado di risucchiare l'aria fredda che proverrà dal piano inferiore, e soffiare l'aria calda verso il soffitto. Vi consigliamo inoltre, per favorire la circolazione dell'aria, di utilizzare una combinazione di ventilatori che posizionerete per la casa. Una soluzione ingegnosa sarà quella di accendere la cappa della cucina, o se avete un camino, decidere di aprire il suo condotto. In questo modo il calore verrà spinto all'esterno dell'abitazione e verrà rimpiazzato dall'aria fresca della sera.Potrete anche considerare l'eventualità di costruire un condizionatore fai da te.

Quando aprire le finestre

Un modo intelligente per prevenire l'entrata dell'aria calda all'interno dei vostri ambienti, sarà quella di chiudere le tende e le tapparelle. Quando la mattina il sole inizierà a colpire la vostra abitazione, chiudete tutte le finestre esterne, tenendo le stesse chiuse nelle ore più calde della giornata; finchè non giungerà la sera, dovrete tenere chiuse le finestre, perché la temperatura esterna sarà particolarmente elevata. Al tramonto, l'aria inizierà ad essere più fresca e quello sarà il momento adatto per aprire le finestre dei vostri ambienti.Sarà inoltre opportuno inclinare le listarelle delle persiane, in modo che quando vi affaccerete alla finestra la visuale sarà focalizzata a terra e non verso il cielo. Per una protezione dal calore più efficace potrete montare delle tende isolanti e protettive, o in alternativa, una pellicola colorata per finestre, che renderà i vetri delle finestre riflettenti (esattamente come le pellicole per i vetri delle auto).Fixool, le migliori strategie e consigli per migliorare il vostro confort abitativo.