Sedia rotta: come aggiustarla

Molti di noi davanti ad una sedia rotta reagiscono buttandola direttamente in discarica e comprandone una nuova. Per evitare sprechi, invece vediamo alcuni semplici accorgimenti per aggiustarla e come risolvere qualche piccolo problema della quotidianità.Una sedia rotta è un bel problema: sedersi su una superficie poco stabile è molto pericoloso. Viene meno quel concetto base di sicurezza e affidabilità, se non possiamo stare tranquilli di non finire per terra! Tuttavia, non è detto che la soluzione sia necessariamente buttarla o farla a pezzi, per poi magari smaltirla dentro al barbecue. In questa guida vedremo e capiremo come aggiustarla, come risolvere alcuni acciacchi che possono facilmente presentarsi. In questo modo vi assicuro che utilizzerete solo del carbone per cuocere le vostre pietanze alla griglia.

Occorrente per aggiustare una sedia rotta

Innanzitutto bisogna prendere coscienza della fisionomia delle sedie: ogni parte viene incollata con quella limitrofa. Per risolvere facilmente questo problema e rendere la sedia rotta nuovamente efficiente, basta semplicemente agire a ritroso. Perciò ecco una brevissima lista dell'occorrente per aggiustare ogni sedia rotta di casa vostra:
  • colla vinilica;
  • martello, chiodi e viti;
  • cacciavite;
  • carta vetro media.

Procedimenti da seguire:

Partiamo con l'analizzare il primo problema tipico più frequente, cioè la spalliera che cede. Per procedere aggiustando la vostra sedia rotta bisogna innanzitutto estrarre dalla sede la spalliera. utilizzate la carta vetro per pulire le sedi di alloggio dai residui e versare in ognuno un po' di colla vinilica. Poi spalmare un po' di colla anche sugli innesti della spalliera, per riposizionare il tutto in sede. Se è possibile, dalla parte opposta è utile piantare qualche chiodo o qualche vite, rendendo così più stabile la sedia. Attendere il tempo di asciugatura della colla senza muovere nessuna parte; i tempi variano da prodotto a prodotto e possono essere da 1 ora a 12 ore. Dopo tutti questi semplici passaggi la sedia sarà tornata come nuova.Un altro problema tipico che può sopraggiungere si ha quando qualche gamba che si stacca. Il materiale occorrente necessario per riattaccare la gamba è sempre lo stesso. Quindi a questo punto come si procede? Innanzitutto bisogna staccare la gamba incriminata dalla sua sede e carteggiarla. È necessario carteggiare anche la sede per poter poi eliminare i residui. Dopodiché bisogna immettere della colla vinilica sia dentro la sede di alloggio che sulla gamba e rimettere tutto al proprio posto. Chiodi o viti vanno aggiunti se possibile e dove è possibile. Dopo aver atteso i giusti tempi di incollaggio, la nostra sedia rotta con le gambe incollate sarà nuovamente funzionante.Con lo stesso ragionamento e lo stesso procedimento possiamo aggiustare qualsiasi piccolo problema delle sedie rotte, evitando così di buttare materiale che può essere ancora salvato e riutilizzato.Prima di buttare una sedia controlliamo se è un problema facilmente risolvibile, armiamoci di colla e viti! Consulta le guide presenti sul nostro sito di Fixool e mettiti al lavoro!

Sedia rotta: come aggiustarla
Molti di noi davanti ad una sedia rotta reagiscono buttandola direttamente in discarica e comprandone una nuova. Per evitare sprechi, invece vediamo alcuni semplici accorgimenti per aggiustarla e come risolvere qualche piccolo problema della quotidianità.Una sedia rotta è un bel problema: sedersi su una superficie poco stabile è molto pericoloso. Viene meno quel concetto base di sicurezza e affidabilità, se non possiamo stare tranquilli di non finire per terra! Tuttavia, non è detto che la soluzione sia necessariamente buttarla o farla a pezzi, per poi magari smaltirla dentro al barbecue. In questa guida vedremo e capiremo come aggiustarla, come risolvere alcuni acciacchi che possono facilmente presentarsi. In questo modo vi assicuro che utilizzerete solo del carbone per cuocere le vostre pietanze alla griglia.

Occorrente per aggiustare una sedia rotta

Innanzitutto bisogna prendere coscienza della fisionomia delle sedie: ogni parte viene incollata con quella limitrofa. Per risolvere facilmente questo problema e rendere la sedia rotta nuovamente efficiente, basta semplicemente agire a ritroso. Perciò ecco una brevissima lista dell'occorrente per aggiustare ogni sedia rotta di casa vostra:
  • colla vinilica;
  • martello, chiodi e viti;
  • cacciavite;
  • carta vetro media.

Procedimenti da seguire:

Partiamo con l'analizzare il primo problema tipico più frequente, cioè la spalliera che cede. Per procedere aggiustando la vostra sedia rotta bisogna innanzitutto estrarre dalla sede la spalliera. utilizzate la carta vetro per pulire le sedi di alloggio dai residui e versare in ognuno un po' di colla vinilica. Poi spalmare un po' di colla anche sugli innesti della spalliera, per riposizionare il tutto in sede. Se è possibile, dalla parte opposta è utile piantare qualche chiodo o qualche vite, rendendo così più stabile la sedia. Attendere il tempo di asciugatura della colla senza muovere nessuna parte; i tempi variano da prodotto a prodotto e possono essere da 1 ora a 12 ore. Dopo tutti questi semplici passaggi la sedia sarà tornata come nuova.Un altro problema tipico che può sopraggiungere si ha quando qualche gamba che si stacca. Il materiale occorrente necessario per riattaccare la gamba è sempre lo stesso. Quindi a questo punto come si procede? Innanzitutto bisogna staccare la gamba incriminata dalla sua sede e carteggiarla. È necessario carteggiare anche la sede per poter poi eliminare i residui. Dopodiché bisogna immettere della colla vinilica sia dentro la sede di alloggio che sulla gamba e rimettere tutto al proprio posto. Chiodi o viti vanno aggiunti se possibile e dove è possibile. Dopo aver atteso i giusti tempi di incollaggio, la nostra sedia rotta con le gambe incollate sarà nuovamente funzionante.Con lo stesso ragionamento e lo stesso procedimento possiamo aggiustare qualsiasi piccolo problema delle sedie rotte, evitando così di buttare materiale che può essere ancora salvato e riutilizzato.Prima di buttare una sedia controlliamo se è un problema facilmente risolvibile, armiamoci di colla e viti! Consulta le guide presenti sul nostro sito di Fixool e mettiti al lavoro!
ManutenzioneCome fareQuanto costa

Non perderti le nostre
ultime novità