Sostituzione citofono: a chi spetta pagare le spese

13 settembre 2018 Elettricista , Citofono
Il citofono è un dispositivo elettronico necessario che permette la comunicazione tra gli interni e gli esterni delle abitazioni. A chi compete cambiarlo nel caso in cui questo si rompa? Vediamo qui come risolvere la controversia.

Cambiare il citofono, quanto costa?

In primo luogo, se avevate un citofono classico è bene che, proprio in questa fase, valutiate la possibilità di acquistare un videocitofono più avanzato e dotato di telecamere volti alla sicurezza del vostro appartamento. Il costo del citofono varia moltissimo a seconda della tipologia che scegliate. Il citofono classico può costare dai 30,00 euro ai 250,00 euro. Quello dotato di videocamera dai 200,00 euro ai 600,00 euro. Il citofono cordless va dagli 80,00 euro ai 500,00 euro. A questo bisogna sempre aggiungere il costo della manodopera utile all'installazione del dispositivo che si aggira tra i 12,00 ed i 30,00 euro all'ora.

Gestione della sostituzione del dispositivo

Sulla base di quanto previsto dal Codice Civile le spese "necessarie", tra cui rientra anche quella della sostituzione del citofono, spettano ai condomini, a seconda del valore della proprietà dell'immobile in loro possesso (valore millesimale sulla proprietà). Tuttavia, condomini potrebbero aver disposto diversamente all'interno del regolamento condominiale. La prima cosa da fare, dunque, è proprio consultare questo documento. Vi potrebbero essere delle ipotesi in cui la sostituzione del dispositivo sia espressamente addebitabile ad un singolo condomino, a causa di un suo comportamento negligente o imprudente. In questo caso, le spese saranno accollate interamente al singolo condomino.Per quanto concerne le case in affitto, ci si chiede chi, tra il proprietario e l'inquilino, debba accollarsi le spese di sostituzione del citofono. A carico dell'inquilino saranno addebitabili solamente le spese volte alle piccole riparazione. Dunque, se non viene previsto diversamente nel contratto, la sostituzione del citofono sarà a carico del proprietario dell'appartamento.Fixool, tutto quello che devi sapere sui dispositivi per la casa.

Sostituzione citofono: a chi spetta pagare le spese
Il citofono è un dispositivo elettronico necessario che permette la comunicazione tra gli interni e gli esterni delle abitazioni. A chi compete cambiarlo nel caso in cui questo si rompa? Vediamo qui come risolvere la controversia.

Cambiare il citofono, quanto costa?

In primo luogo, se avevate un citofono classico è bene che, proprio in questa fase, valutiate la possibilità di acquistare un videocitofono più avanzato e dotato di telecamere volti alla sicurezza del vostro appartamento. Il costo del citofono varia moltissimo a seconda della tipologia che scegliate. Il citofono classico può costare dai 30,00 euro ai 250,00 euro. Quello dotato di videocamera dai 200,00 euro ai 600,00 euro. Il citofono cordless va dagli 80,00 euro ai 500,00 euro. A questo bisogna sempre aggiungere il costo della manodopera utile all'installazione del dispositivo che si aggira tra i 12,00 ed i 30,00 euro all'ora.

Gestione della sostituzione del dispositivo

Sulla base di quanto previsto dal Codice Civile le spese "necessarie", tra cui rientra anche quella della sostituzione del citofono, spettano ai condomini, a seconda del valore della proprietà dell'immobile in loro possesso (valore millesimale sulla proprietà). Tuttavia, condomini potrebbero aver disposto diversamente all'interno del regolamento condominiale. La prima cosa da fare, dunque, è proprio consultare questo documento. Vi potrebbero essere delle ipotesi in cui la sostituzione del dispositivo sia espressamente addebitabile ad un singolo condomino, a causa di un suo comportamento negligente o imprudente. In questo caso, le spese saranno accollate interamente al singolo condomino.Per quanto concerne le case in affitto, ci si chiede chi, tra il proprietario e l'inquilino, debba accollarsi le spese di sostituzione del citofono. A carico dell'inquilino saranno addebitabili solamente le spese volte alle piccole riparazione. Dunque, se non viene previsto diversamente nel contratto, la sostituzione del citofono sarà a carico del proprietario dell'appartamento.Fixool, tutto quello che devi sapere sui dispositivi per la casa.
AgevolazioniQuanto costaInstallazione

Non perderti le nostre
ultime novità