Spray fotovoltaico: il fotovoltaico alla portata di tutti

Lo spray fotovoltaico potrebbe rappresentare la svolta per la produzione di elettricità. Infatti, le vostre finestre e vetrate saranno in grado di produrre elettricità grazie ad un semplice gesto. Lo spray potrebbe dare un impatto nuovo al mondo del settore fotovoltaico, facendo venire meno il problema degli scomodi pannelli solari.

Che cos'è lo spray fotovoltaico

Lo spray permetterà di trasformare qualsiasi oggetto in uno strumento in grado di produrre energia. Lo spray, inoltre, garantirà la lucentezza dei vostri vetri, evitando qualsiasi effetto che risulti antiestetico. La scoperta è avvenuta all'Università di Toronto, in particolare alla facoltà di Applied Science & Engineering, dove è stato trovato il modo di nebulizzare le celle solari, permettendo di applicarle sulle superfici di qualsiasi tipo con un semplice gesto. Il sogno di questi scienziati è poter vedere i tetti degli appartamenti rivestiti dello spray, come sostituzione, una volta per tutte, degli ingombranti pannelli solari. Questi microrganismi hanno la caratteristica di comportarsi come un qualsiasi materiale fotovoltaico. Essi sono sensibili alla luce e possono svolgere la funzione di un qualsiasi pannello. La vera innovazione è data dal fatto che sono dotati di una banda regolabile, che permette di apprendere qualsiasi cambiamento della luce presente in un certo momento. Inoltre, lo spray non si lega atomi di ossigeno, che potrebbero portare a degli scompensi elettrici.

Come utilizzarlo a casa tua

Potete applicare questo spray su qualsiasi superficie trasparente presente nelle vostre case. Il sistema è poco caro e la sua applicazione è estremamente facile. Per ora può essere applicato solo su superfici piane, ma si pensa che in futuro potrebbe essere applicato anche su superfici irregolari quali, ad esempio, il parafango di una macchina, un aeroplano, il tettuccio di un auto. L'unico problema da risolvere è dato dal fatto che l'efficienza energetica risulta inferiore rispetto a quella raggiunta dai pannelli fotovoltaici tradizionali. Infatti, lo spray fotovoltaico converte l'8,1% di luce solare, mentre i dispositivi standard possono arrivare al 15-20%, una differenza notevole. L'obiettivo degli scienziati è quello di creare una versione maxi dello spray, ancora più potenziata, che permetta di garantire una maggiore efficienza del prodotto. Questo strumento permette anche di diminuire il forte impatto ecologico ed ambientale che solitamente i pannelli hanno sull'ecosistema. Oltre a questo, vi è una fortissima riduzione di costi e manutenzione. Lo spray è completamente inorganico e non tossico. Gli elementi principali sono dei nano cristalli inorganici che vengono racchiusi in un legante organico che li rende adattabili a qualsiasi soluzione. Gli scienziati dell'Università di Toronto hanno dichiarato che il processo è basato sulla stampa-giornale. Dunque non vi resta che acquistare questo semplice spray, scegliere una superficie liscia che sia ben esposta al sole e procedere all'applicazione del composto chimico sulle superfici prescelte. Ricordiamo che lo spray, oltre a non intaccare la lucentezza delle superfici, garantisce la massima tutela della salute. Dunque, aspettiamo solo che il sogno degli scienziati ("poter veder arrivare due tecnici con degli zaini simili a quelli utilizzati dai Ghostbusters, che si recano a casa vostra per spruzzare i tetti”) possa diventare realtà.Fixool, tutto quello che dovete sapere per rendere la vostra casa davvero ecosostenibile.

Spray fotovoltaico: il fotovoltaico alla portata di tutti
Lo spray fotovoltaico potrebbe rappresentare la svolta per la produzione di elettricità. Infatti, le vostre finestre e vetrate saranno in grado di produrre elettricità grazie ad un semplice gesto. Lo spray potrebbe dare un impatto nuovo al mondo del settore fotovoltaico, facendo venire meno il problema degli scomodi pannelli solari.

Che cos'è lo spray fotovoltaico

Lo spray permetterà di trasformare qualsiasi oggetto in uno strumento in grado di produrre energia. Lo spray, inoltre, garantirà la lucentezza dei vostri vetri, evitando qualsiasi effetto che risulti antiestetico. La scoperta è avvenuta all'Università di Toronto, in particolare alla facoltà di Applied Science & Engineering, dove è stato trovato il modo di nebulizzare le celle solari, permettendo di applicarle sulle superfici di qualsiasi tipo con un semplice gesto. Il sogno di questi scienziati è poter vedere i tetti degli appartamenti rivestiti dello spray, come sostituzione, una volta per tutte, degli ingombranti pannelli solari. Questi microrganismi hanno la caratteristica di comportarsi come un qualsiasi materiale fotovoltaico. Essi sono sensibili alla luce e possono svolgere la funzione di un qualsiasi pannello. La vera innovazione è data dal fatto che sono dotati di una banda regolabile, che permette di apprendere qualsiasi cambiamento della luce presente in un certo momento. Inoltre, lo spray non si lega atomi di ossigeno, che potrebbero portare a degli scompensi elettrici.

Come utilizzarlo a casa tua

Potete applicare questo spray su qualsiasi superficie trasparente presente nelle vostre case. Il sistema è poco caro e la sua applicazione è estremamente facile. Per ora può essere applicato solo su superfici piane, ma si pensa che in futuro potrebbe essere applicato anche su superfici irregolari quali, ad esempio, il parafango di una macchina, un aeroplano, il tettuccio di un auto. L'unico problema da risolvere è dato dal fatto che l'efficienza energetica risulta inferiore rispetto a quella raggiunta dai pannelli fotovoltaici tradizionali. Infatti, lo spray fotovoltaico converte l'8,1% di luce solare, mentre i dispositivi standard possono arrivare al 15-20%, una differenza notevole. L'obiettivo degli scienziati è quello di creare una versione maxi dello spray, ancora più potenziata, che permetta di garantire una maggiore efficienza del prodotto. Questo strumento permette anche di diminuire il forte impatto ecologico ed ambientale che solitamente i pannelli hanno sull'ecosistema. Oltre a questo, vi è una fortissima riduzione di costi e manutenzione. Lo spray è completamente inorganico e non tossico. Gli elementi principali sono dei nano cristalli inorganici che vengono racchiusi in un legante organico che li rende adattabili a qualsiasi soluzione. Gli scienziati dell'Università di Toronto hanno dichiarato che il processo è basato sulla stampa-giornale. Dunque non vi resta che acquistare questo semplice spray, scegliere una superficie liscia che sia ben esposta al sole e procedere all'applicazione del composto chimico sulle superfici prescelte. Ricordiamo che lo spray, oltre a non intaccare la lucentezza delle superfici, garantisce la massima tutela della salute. Dunque, aspettiamo solo che il sogno degli scienziati ("poter veder arrivare due tecnici con degli zaini simili a quelli utilizzati dai Ghostbusters, che si recano a casa vostra per spruzzare i tetti”) possa diventare realtà.Fixool, tutto quello che dovete sapere per rendere la vostra casa davvero ecosostenibile.
ElettricitàCome fareQuanto costa

Non perderti le nostre
ultime novità